Raid intimidatorio nel Vibonese

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA), 2 AGO - Raid intimidatorio la scorsa notte ai danni di due imprenditori di Soriano Calabro. Ad essere colpite con trenta colpi di fucile ciascuno sono state l'abitazione, ubicata nel centro comune delle Preserre, del titolare di una stazione di servizio nei pressi dello svincolo Serre dell'Autostrada del Mediterraneo, e il padiglione di un'azienda dolciaria dell'area industriale. I malviventi, per compiere le intimidazioni, hanno utilizzato una Fiat Punto rubata ritrovata bruciata. Inizialmente sarebbe stato preso di mira lo stabilimento industriale e, successivamente, l'abitazione. E' stato il gestore della stazione di servizio a fare scattare l'allarme mentre solo stamani il tutolare dello stabilimento dolciario ha constatato i danni alla struttura. Danneggiate, in entrambi i casi, pareti e vetrate. I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno acquisito i filmati della videosorveglianza privata allo scopo di trovare elementi utili alle indagini.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CN24
  2. CN24
  3. SoveratoWeb
  4. SoveratoWeb
  5. ApprodoNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Placanica

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...